La storia dell'associazione

L'Associazione Diabetici Area Pratese ha iniziato la sua attività nell'Ottobre del 1982, come sezione della più nota Associazione Fiorentina del Diabete (A.F.D.).
Infatti, l'idea di formare un'associazione locale che tutelasse i diritti dei diabetici è diventata realtà quando nell'Ottobre del 1982, alla fine del primo Corso d'Informazione e Educazione Sanitaria specificatamente rivolto ai soggetti diabetici ed organizzato dal Dr. Paolo Andrea Sanesi, nell'ambito della Scuola per l'Educazione Sanitaria (S.P.E.S.), alcuni partecipanti, già iscritti all'A-F.D., decisero di creare una sezione Pratese dell'A.F.D. e ne chiesero l'autorizzazione al Consiglio Direttivo, che diede il proprio consenso.

Da quel momento fu attivato un servizio di segreteria nei locali della S.P.E.S. gentilmente messici a disposizione dalla Misericordia di Prato, presso il quale prestavano la loro opera di volontariato i soci fondatori e fu iniziata, in collaborazione con medici facenti parte del Comitato Scientifico della sezione, un'attività di promulgazione ed insegnamento delle metodiche dell'autocontrollo. 

Quest'attività iniziale portò in breve tempo all'organizzazione di veri e propri Corsi d'Educazione Sanitaria, rivolti ai diabetici, ai loro familiari ed anche al personale sanitario, medico e paramedico, che si sono tenuti in modo regolare e continuato, con cadenza semestrale, uno in primavera ed uno in autunno e che continuano regolarmente.

Nel Giugno del 1986 due membri del Consiglio Direttivo della Sezione Pratese entrarono a far parte del Consiglio direttivo dell'A.F.D. collaborando attivamente alle varie iniziative concordate fra le due associazioni.

Nel Dicembre del 1989, dopo avere costatato che le problematiche dell'A.F.D., rispetto a quelle della Sezione Pratese, presentavano molti punti che richiedevano interventi diversi, sia per la differente distribuzione dell'utenza (molto diluita nel territorio e gestita da più USL per la Sezione Fiorentina; più ristretta e concentrata in una sola USL per la Sezione Pratese), che per una serie di problemi logistici, quali gli orari lavorativi molto diversi, fu decisa, di comune accordo, la separazione della Sezione di Prato dall'A.F.D. e la costituzione dell'Associazione Diabetici Area Pratese, che diventa effettiva il giorno 22 Dicembre 1990, davanti al Notaio Giambattista Nardone, con regolare iscrizione Rep. n.26703, Racc. n. 5054, registrato a Prato il 08/01/1990, n. 118.

Successivamente, in data 6 Dicembre 1990, dopo regolare richiesta, l'A.D.A.P ha ricevuto conferma di adesione alla Federazione Regionale delle Associazioni Toscane Diabetici(F.T.D.).

In data 14/07/1993, con delibera n. 225, l'A.D.A.P. é stata iscritta all'Albo Provinciale delle Associazioni senza scopo di lucro (L.R. 36/90) presso l'Associazione Intercomunale.

In data 29/11/1995, con decreto n.5469 della Regione Toscana, l'A.D.A.P é stata iscritta al Registro Regionale del Volontariato, ex L.R.T. 26/04/1993.
(l'A.D.A.P. è stata la prima associazione di pazienti con diabete che è stata iscritta al Registro Regionale)

Dal Marzo 1996 l'A.D.A.P. é iscritta alla F.A.N.D. Associazione Italiana Diabetici, Ente Morale D.M. 20/09/1993 con la quale ha sempre collaborato attivamente.
Un momento molto importante della storia dell'A.D.A.P. é stato la stipula della convenzione con l'U.S.L. n. 9 (l'attuale Azienda U.S.L. n. 4), avvenuta in data 21/12/1990 ed annualmente rinnovata, in base alla quale é stato riconosciuto all'Associazione Diabetici Area Pratese un ruolo autonomo nei programmi di educazione sanitaria e di informazione specificatamente rivolto al diabete mellito, e nella gestione di un centro di diagnosi clinica e di laboratorio, quest'ultimo è stato chiuso dal 1999 a seguito dell'attivazione del CUP (Centro Unico Prelievi) istituito dall'Azienda S.L. n.4.
Successivamente, forti del riconoscimento ottenuto dalla struttura sanitaria pubblica e consapevoli delle proprie responsabilità, i soci dell'A.D.A.P. si sono impegnati nel soddisfare queste richieste e tale impegno si é reso concreto nei seguenti tre punti:

a) II programma di Educazione Sanitaria h stato affrontato con l'organizzazione di Corsi di Informazione e Educazione Sanitaria per diabetici, familiari ed operatori sanitari con frequenza semestrale (2 volte all'anno) della durata minima di 25 ore ciascuno, in orario serale, per facilitare la frequenza dei cittadini in età lavorativa

b) Il Centro di Informazioni é stato organizzato con un servizio di segreteria, attualmente aperto tutti i martedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle ore 9,30 alle ore 11,30, presso la Sede, Via Luigi Borgioli, 48. In quest'ambito è assicurato a tutti i pazienti diabetici ed alle loro famiglie un servizio continuo di educazione pratica all'autocontrollo della glicosuria e della glicemia, di informazione su tutte le problematiche pratiche legate al diabete (conservazione dell'insulina, uso delle siringhe e delle penne, modalità di esecuzione di particolari esami diagnostici, ecc.), cosi come pure la fornitura di materiale di uso comune (strumenti per la misurazione della glicemia, strisce reattive, opuscoli divulgativi, penne per la terapia insulinica, ect.).
Gli accordi stipulati con la varie ditte fornitrici e l'assenza di uno scopo di lucro, hanno consentito all'A.D.A.P. di fornire al prezzo di costo, quei presidi per l'autocontrollo, ancora a carico del paziente.

[...]

e) Dal luglio 2001 é stata aperta la nuova sede dell'Associazione Diabetici Area Pratese, in Prato, Via Luigi Borgioli, 48 (tel. 0574/31910). In questa sede, aperta al pubblico nei giorni di Martedì, Mercoledì Venerdì e Sabato, dalle ore 9,30 alle ore 11,30, vengono fomiti tutti i servizi già ricordati sopra, a tutta la popolazione che ne sia interessata ed in particolare ai pazienti con diabete.

Nella struttura organizzativa dell'Associazione riveste un ruolo importantissimo il Comitato Scientifico, composto dai seguenti medici elencati in ordine alfabetico: dr. Rosario Alberti; dr. Adolfo Arcangeli; dr. Rodolfo Cambi; dr. Gianluca Colzi; dr. Stefano Fratini; dr. Stefano Giovannoni; dr. Pierluigi Ponzecchi; dr. Paolo A. Sanesi. 

Ai membri del Comitato Scientifico spetta l'organizzazione scientifica dei vari corsi di Educazione Sanitaria e dei vari convegni ed incontri a carattere anche regionale.
L'attività scientifica dell'Associazione Diabetici Area Pratese si é indirizzata anche nell'organizzazione di convegni di particolare interesse scientifico, che hanno visto la partecipazione di medici di varie branche specialistiche, impegnati nel discutere gli aspetti più importanti legati al diabete e che hanno riscosso una notevole partecipazione di pubblico. Sono stati organizzati i seguenti Convegni:

ESSERE DIABETICO Problemi, domande risposte (23 Febbraio 1985).

DIABETE E SPORT (11 Marzo 1989).

ASSISTENZA AL PAZIENTE DIABETICO. Applicazione della legge 115/87 nell'Area Pratese (30 Novembre 1990)

ANESTESIA E DIABETE (4 Aprile 1991)

EDUCAZIONE DEL DIABETICO. La base di ogni terapia (7 Giugno 1992).

Il giorno 19 Gennaio1997 i seguenti membri del Consiglio Direttivo dell' Associazione Diabetici Area Pratese, E.Benassi. R.Cocci, G.Felici, C.Salvi, A.Ventrella, a seguito della partecipazione al corso organizzato dalla F. T. D., con il contributo della Regione Toscana, delibera del 20/12/1995 n° 506, hanno ricevuto l'Attestato di " Diabetico guida ", un importante riconoscimento che ha anticipato il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Toscana, la quale, delle richieste attivate dalla F.T.D. ha finalmente inserito nel nuovo Piano Sanitario Regionale 2002-2004 la formazione di questa importantissima figura.

A.D.A.P. Associazione Diabetici Area Pratese - Onlus - P.I. 01565170972 - Cookie e Privacy
Via Luigi Borgioli, 48 - 59100 Prato - Telefono, segreteria telefonica e fax: 057431910
Realizzazione siti web firenze